L’Inter è pronta ad abbracciare Sime Vrsaljko e si appresta a lanciare l’affondo per il mediano, il giocatore di sostanza che possa portare “garra” e gol (scusate il gioco di parole) andando a piazzarsi accanto al croato Brozovic, a cui Spalletti affiderà le chiavi del centrocampo nerazzurro.

Dopo Vrsaljko altri 2 colpi?

I nomi sono noti : Vidal e Nicolò Barella, che può arrivare a condizioni vantaggiose (come scritto qualche giorno fa).

Appare però evidente come manchi ancora qualcosa, a questa Inter, per essere competitiva. Nei piani della società Lautaro Martinez avrebbe dovuto essere la punta da far crescere dietro Mauro Icardi. In realtà il baby argentino ha già conquistato tutti, costringendo il tecnico di Certaldo ad una riflessione: ridisegnare la formazione per giocare con le due punte?

In tale prospettiva, pur potendo contare su giocatori eclettici come Karamoh e Politano, capaci di alzarsi e di giostrare anche nel ruolo di seconda punta (l’ex Sassuolo è già stato provato contro il Chelsea in questa posizione), è evidente come in casa Inter manchi un attaccante di ruolo, un vice Icardi per dirla tutta. La sorpresa di mercato, quindi, potrebbe arrivare proprio in questa zona di campo, con l’Inter già alla ricerca di giocatori corrispondenti al profilo richiesto dal mister. E’ presto per fare nomi, ma alle condizioni giuste Ausilio potrebbe provare a regalare a Spalletti un nuovo uomo d’area.