No, non è il titolo di un film. E nessuno me ne voglia (neppure loro) se uso un termine rubato alla cronaca, e alla letteratura, per riassumere le principali qualità della nuova mediana nerazzurra; grinta, cattiveria agonistica e lucida follia. Nainggolan, Brozovic, Vidal, un “centrocampo criminale”.

3 con cui ci andresti tranquillamente in guerra anche domattina, che hanno nella “garra” la caratteristica distintiva della propria carriera.

3 che, per dirla alla Spalletti, quando vedono qualcuno andargli incontro, la prima cosa che pensano è “ti passo sopra“.  3 abituati ad usare la testa più per mettere la palla in rete che per altro (qui mi gioco tibia e perone, ma è detta in senso buono). Insomma, 3 pazzi per una Pazza Inter.

Alcuni tifosi storcono il muso avanzando dubbi sull’età anagrafica degli ultimi acquisti, io invece credo che Spalletti abbia le idee chiarissime e stia costruendo una squadra competitiva nell’immediato. Contro la Juve di CR7 (non chiamatelo Ronaldo, di quello ce n’è solo uno) serve gente d’esperienza e carattere, che consenta al mister di giocarsela sin da subito. Perché Spalletti, questo mettiamocelo in testa, ci crede sul serio.

E fa bene a crederci, con un centrocampo così…